Scugnizzi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Premio scugnizzi a M.Ranieri

GUARDA IL VIDEO

Vai all'articolo

Corso per pizzaioli in carcere per aiutare i giovanissimi.
Fratelli la Bufala sposa il progetto 'Finche' c'e' Pizza, c'e' speranza', promosso dall' associazione partenopea Scugnizzi e finalizzato alla reintegrazione nella societa' dei giovani detenuti del carcere di Nisida.


Leggi l'articolo--->


PRESENTAZIONE

L’Associazione Artistica Sociale e Culturale “Scugnizzi”, nasce con l’impegno e lo spirito socio-culturale, partendo dai principi Educativi e civili, fondamenta essenziaii della nostra società. Avendo monitorato per un lungo periodo le gravi difficoltà che attanagliano la città di Napoli, ed in particolare il territorio in cui opera, crede fortemente nel recupero sociale dei ragazzi meno abbienti talvolta emarginati, e spesso anche a rischio, e perciò pronti a commettere gravi errori che potrebbero segnarli per l’intera vita. L’Associazione “SCUGNIZZI”si propone di creare  una sinergia tra l’ associazionismo ,l’imprenditoria e gli Istituti di Pena Minorili al fine di facilitare il reinserimento dei ragazzi degli I.P.M. nella vita sociale e lavorativa. Mediante l’organizzazione di manifestazioni, attività, convegni, corsi professionali gratuiti  si cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica ed in particolare i rappresentanti  del mondo del lavoro che concretamente possono soddisfare le aspettative aiutando a raggiungere gli obiettivi prefissati. Ed è proprio grazie all’impegno dell’Associazione che alcuni ragazzi, preventivamente individuati con immensa professionalità dai direttori e dagli educatori degli Istituti di Pena Minorili,hanno avuto la possibilità di essere assunti da imprenditori locali e nazionali e attualmente lavorano con dignità ed onestà conducendo un modello di vita del tutto diverso rispetto a quello a cui erano assuefatti prima di varcare la soglia dell’ I.P.M. Lo scopo principale del “progetto Scugnizzi” è comunque quello di prevenire l’Istituto di pena creando,in accordo con l’imprenditoria, possibilità di inserimento lavorativo eliminando conseguentemente occasioni di devianza e contribuendo a ridurre episodi di violenza e delinquenza.



La Fiction di RAITRE
Un posto al sole parla delle
nostre iniziative Sociali.

Uno scugnizzo al sole




Messaggio del Presidente A.Franco

E V E N T I

L’Associazione “Scugnizzi”, da tempo collabora con gli istituti di pena per minori, cercando di reinserire i ragazzi nella vita sociale grazie anche al coinvolgimento dell’imprenditoria  con la quale si cerca di creare un ponte tra il mondo del lavoro e questi giovani sfortunati desiderosi di far pace con la vita.

Molteplici sono stati gli eventi presentati dall’ Associazione. “RAGAZZI DENTRO E FUORI DALLA VITA” ha  avuto come testimonial  Padre Gian Maria Polidoro fondatore di ASSISI PAX INTERNATIONAL.
Preziosa  risulta essere la collaborazione di personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo.

“Finchè c’è pizza… c’è speranza”
Pizzaioli, una scuola di formazione per i giovani detenuti di Nisida.

Una scuola di formazione per pizzaioli per i detenuti nel carcere minorile di Nisida. Il progetto, il primo del genere in Italia, è stato realizzato grazie alla catena di ristorazione campana Fratelli la Bufala (Flb), in collaborazione con la direzione del carcere di Nisida e l’Associazione partenopea Scugnizzi. Obiettivo dell’iniziativa: garantire ai ragazzi del penitenziario minorile un bagaglio formativo che consenta ai migliori aspiranti pizzaioli di trovare lavoro anche nelle location dei Flb, che a oggi conta oltre 100 locali in tutto il mondo.
Vai all'articolo--->


Vai a tutti gli articoli sul web
http://www.fratellilabufala.eu

L’Assopciazione  “Scugnizzi” si è attivata per la raccolta necessaria per l’asta di beneficenza organizzata dal Cardinale Sepe per la costruzione di una casa famiglia.
Dopo gli efferati episodi di violenza verificatisi all’interno e fuori dagli  stadi, l’ Associazione “Scugnizzi” ha deciso di scendere in campo con il progetto “IL TIFO AFFRATELLA LA VIOLENZA DIVIDE”,che ha visto impegnati in incontri dibattiti nelle scuole,giornalisti sportivi ,ex calciatori della S.S.C.NAPOLI,ed ex leader del tifo Partenopeo.
Il progetto sperimentato nel corso dell’anno scolastico 2007/08 in alcune  scuole hà offerto l’ opportunità di impartire ai ragazzi una vera e propria “EDUCAZIONE AL TIFO”.

L’Associazione “Scugnizzi”,in difesa dei bambini, nel mese di maggio è scesa in campo collaborando alla realizzazione del progetto “Un Calcio Alla Pedofilia”e all’Illegalità. Nell’ambito del premio “Scugnizzi in campo”in collaborazione con la scuola calcio Mariano Keller sono stati premiati calciatori, dirigenti, allenatori ed arbitri campani. L’associazione “scugnizzi” ha inoltre istituito il I° premio SCUGNIZZI all’artista dell’anno. Il primo a  riceverlo è stato l’artista Massimo Ranieri a conclusione di un suo concerto nella splendida cornice di Massalubrense.Il premio raffigurava un Ranieri scugnizzo creato dal maestro dell’arte presepiale di San Gregorio Armeno Marco Ferrigno.
La Società sportiva Calcio Napoli è vicina  all’Associazione condividendone  con entusiasmo  tutte le iniziative e le attività.


"Il progetto  “...Finchè c’è pizza...c’è speranza” istituisce una scuola per pizzaioli permanente all’interno dell’I.P.M. di Nisida,e grazie all’accoglimento della nostra proposta da parte della società Flli LA BUFALA, permetterà la formazione ed il futuro inserimento lavorativo di alcuni ragazzi attualmente “ospiti” dell’Istituto."




Iscriviti all'associazione.
Entra nella Chat d'incontro del nostro sito per discutere, scambiare idee e opinioni.
Entra nella Chat di Scugnizzi
Sei il visitatore n°

Associazione Artistica Sociale & Culturale
Via Guglielmo Gasparini n° 34 - Napoli
Cell. 3803413694 ascugnizzi@virgilio.it

Opzioni sottofondo musicale

Sito ottimizzato per una riosoluzione di 1024X768 - Internet Explorer 6 o superiori
Privacy Policy   Note   Aggiungi ai preferiti   Pagina di Default
Realizzato da VALCARWEB (www.valcarweb.altervista.org)

Torna ai contenuti | Torna al menu